CONCORSI E SELEZIONI   BANDI DI GARA  NEWS
 HOME   MAPPA   CONTATTI CERCA:
 
   SERVIZI ON LINE   RICETTIVITÀ   EVENTI
24 maggio 2017  
ORGANI ISTITUZIONALI
> Giunta
> Consiglio
ISTITUZIONALE
SERVIZI
> Struttura dell'Ente
> Ufficio Staff del Sindaco
> Segretario Comunale
> Risorse al Cittadino
> Affari Generali
> Tecnico
> Vigilanza
AREE TEMATICHE
> Scuola
> Sanità
> Urbanistica
> Cultura e Sport
> Politiche Sociali
> Servizi Demografici
> Tributi
> Attività Prod.Commercio
> Vigilanza
> Ufficio Stampa
> Elettorale
> Sviluppo Informatico e    Tecnologico
> Incarichi professionali
> Ambiente
> Protezione Civile
> Formazione
> URP
> Matrimonio
> Opere Pubbliche
> EMAS
> Manutenzioni
> Lavori Pubblici - Espropri
BANDI CONCORSI AVVISI

> Avvisi
> Bandi di Gara
> Esito Bandi di Gara
> Concorsi e Selezioni
> Esito Concorsi

UTILITY
> Numeri Utili
> Link
AREA RISERVATA
username

password
PRATICA -
VERSO IL COMUNE UNICO
 Stampa la pagina
Oggetto della pratica
VERSO IL COMUNE UNICO
Informazioni generali

Prima di tutto, ci tengo a sottolinearlo, si tratta di una proposta, una proposta di radicale cambiamento quella di costruire un Comune unico. Perché? E’ il momento giusto. Ci permette insieme di formare un Comune di circa 12.500 abitanti. Quindi di entrare nella fascia considerata ottimale per le dimensioni dei Comuni, ovvero tra 10 e 20 mila abitanti. Ma è il momento giusto anche perché, facendolo ora, senza aspettare che ci venga imposto dalla Regione, che ne avrà facoltà a partire dal 2016, ci permette di accedere a dei finanziamenti straordinari di circa 7 milioni e mezzo in 10 anni, che possono rappresentare un aiuto importante per mantenere i servizi attuali, migliorarli e non tagliarli, ma soprattutto non essere costretti a gestirli lontano dal territorio, e per alleggerire la pressione fiscale, che ha ormai raggiunto nel nostro paese livelli intollerabili.

Inoltre per i suoi primi tre anni di vita il nuovo Comune non dovrà sottostare ai vincoli del famigerato Patto di stabilità. E questo ci permetterà di pagare immediatamente le imprese che già hanno lavorato per i nostri due Comuni, oltre ovviamente a realizzare, con le risorse che già sono in cassa, nuovi investimenti sul territorio. Aspetto questo certamente non trascurabile in un momento di crisi come quello che stiamo vivendo.

Ma non solo. E’ sicuramente una possibilità interessante per semplificare la struttura amministrativa, accentrando gli uffici, seppure lasciando dislocati su tutto il territorio gli sportelli per i servizi al cittadino. Ed è sicuramente un’operazione opportuna per ridurre i costi della politica, come i cittadini chiedono a gran voce. Infatti di due Sindaci se ne farebbe uno. Di due Giunte ne faremmo una di 4 assessori. E di due Consigli, ne faremmo uno di 16 componenti, senza perdere quindi la rappresentanza democratica degli elettori.

E’ un’opportunità. Ed è una proposta che facciamo a voi cittadini e solo voi sarete chiamati a valutarla e a decidere tramite un referendum che si terrà il 6 e 7 ottobre 2013

Certamente dovremo tutti insieme, se decideremo di affrontare questa riforma storica del nostro Comune, trovare i giusti equilibri perché entrambi i territori non perdano la loro identità. Questa sarà sicuramente la vera sfida e credo che tutti insieme sapremo affrontarla, se decideremo di fonderci.

Mirko Terreni

In data 4 giugno il Consiglio Comunale, con voto unanime, ha istituito un'apposita commissione consiliare di studio sulla fusione. Il presidente, eletto all'unanimità, è Luca Parasecoli.

In questa sezione troverete tutti i documenti e le normative attinenti a questo percorso:

A chi rivolgersi Dott.  Francesco Pierotti
E-mail
Documentazione da scaricare
Articoli del Testo Unico Enti Locali relativi alla Fusione di Comuni [ 65 Kb]
Decreto di indizione del Referendum [ 122 Kb]
Decreto Legge per lo stanziamento dei Contributi Statali alle Fusioni [ 7 Kb]
Legge Regionale sulle Autonomie Locali [ 1082 Kb]
Lettera del Sindaco di Lari ai cittadini di presentazione della Fusione [ 91 Kb]
Lettera inviata dai Sindaci di Cascina Terme e di Lari alla Regione Toscana [ 86 Kb]
Mozione approvata dal Consiglio Comunale di Casciana Terme [ 271 Kb]
Mozione approvata dal Consiglio Comunale di Lari [ 295 Kb]
Presentazione del progetto di fusione per le assemblee pubbliche [ 2995 Kb]
Proposta di Legge Regionale di istituzione del Comune unico [ 20 Kb]
Ultima Revisione: 22/4/2013 Dott. Francesco Pierotti
INDIETRO
Copyright © Comune di Lari - Piazza Vittorio Emanuele II, 2 56035 - Lari (Pisa)
Telefono 0587 687511 - Fax 0587 687575 - Partita Iva 00350160503
Posta Elettronica Certificata: comune.cascianatermelari@postacert.toscana.it